Image/ecosavona-impianto.jpg

Caratteristiche tecniche

L'impianto del Boscaccio, gestito da Ecosavona, è autorizzato allo smaltimento e al recupero in discarica di rifiuti non pericolosi, che sono prevalentemente rifiuti urbani, ed al trattamento degli stessi presso il proprio impianto di trattamento.

Ecosavona riceve RSU provenienti dalla quasi totalità dei comuni della Provincia di Savona e rifiuti speciali non pericolosi provenienti da produttori privati operanti prevalentemente nel Nord Italia.

I rifiuti speciali possono essere conferiti solo previo superamento, con esito positivo, della procedura di omologazione predisposta dall'azienda in base ai requisiti normativi ed a quanto prescritto dalla propria Autorizzazione Integrata Ambientale. L'omologazione prevede per tutti i rifiuti speciali non pericolosi l'esecuzione di una caratterizzazione di base e di una verifica di conformità. Alcuni rifiuti vengono inoltre sottoposti a caratterizzazione e verifica di conformità mediante l'esecuzione di analisi chimiche previste in AIA e/o sulla base del DM 27/09/2010. Rispetto ai parametri previsti dall'allegato 3 di quest'ultimo decreto, ed ai conseguenti test di cessione, Ecosavona è autorizzata ad accettare una vasta gamma di rifiuti con deroghe ai limiti di concentrazione.

Oltre alle attività di smaltimento, Ecosavona è autorizzata a svolgere attività di recupero R1, per l'utilizzo a fini energetici del gas di discarica, attività di recupero R5, per il riciclo e recupero di materiali idonei a sostituire e/o integrare materie prime o, comunque, maggiormente pregiate che vengono utilizzate nella gestione e costruzione della discarica (ricoperture giornaliere, sottofondi stradali, arginelli di contenimento, ecc..), attività di recupero R10, per l'effettuazione della copertura definitiva della discarica e, infine, attività di recupero R13 messa in riserva di rifiuti prima dell'utilizzo inuna delle operazioni previste (R5 o R10).

Per saperne di più

Oltre allo smaltimento di rifiuti non pericolosi, per i quali Ecosavona è autorizzata ad accettare una vasta gamma di rifiuti con deroghe ai limiti di concentrazione, l'azienda è anche autorizzata a svolgere attività di recupero che rendono possibile il riutilizzo di alcuni materiali nella gestione e nella costruzione della discarica.